Categoria: Argomenti vari

La Kimana & Misigi Amicizia Production presenta:

di , 14 Luglio 2009 19:00

Molte tribù del Grande Bacino e delle Pianure rappresentavano a volte l’Essere Supremo come un lupo(il Vecchio Uomo Lupo), a cui veniva contrapposto il suo fratello minore, il coyote. Il lavoro del lupo era creare tutte le cose buone e perfette, con ordine; quello del coyote era di disturbare, sempre e continuamente, procurando disagi e avversità. Ma le due figure non erano in antitesi: non c’era quello che noi occidentali definiamo uno scontro tra il bene e il male. Più che altro era ribadita quella dualità che si ritrova in molti aspetti della cultura indiana: non antitesi, ma complementarietà.
Il lupo appare comunque in molti racconti della Creazione: per i Blackfeet è lui che, ai tempi dei tempi, fermandosi ogni tanto sulla Terra, creò le valli, e tutte le altre zone non toccate dalle sue zampe si innalzarono formando le montagne.
La Kimana Amicizia Production presenta: L u p i

Prosegui la lettura 'La Kimana & Misigi Amicizia Production presenta:'»

Vile attacco a Pino Maniaci di Telejato

di , 31 Gennaio 2008 11:21

Comunicato Stampa.

Prosegui la lettura 'Vile attacco a Pino Maniaci di Telejato'»

Lettera aperta di Salvatore Borsellino a tutti

di , 10 Novembre 2007 07:49

 

Prosegui la lettura 'Lettera aperta di Salvatore Borsellino a tutti'»

Il circo infinito

di , 8 Maggio 2007 19:34

STOP ALLA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA – Uno stop dalla Camera dei Deputati alla privatizzazione dell’acqua. La Camera dei Deputati ha approvato un subemendamento dei Verdi all’emendamento del relatore di maggioranza Lulli al decreto Bersani sulle liberalizzazioni, che blocca fino all’entrata in vigore della riforma complessiva i processi di privatizzazione dei servizi di gestione della risorsa idrica. “Lo stop ai processi di privatizzazione dell’acqua, anche di quelli in corso, è una nostra grande vittoria – ha commentato Maria Giovanna Fiorelli, presidente della Federazione Regionale dei Verdi dell’Umbria – Dopo mesi di impegno a fianco dei comitati civici nella campagna di sensibilizzazione e raccolta firme dei mesi scorsi questo sì alla Camera segna un passo avanti fondamentale per garantire l’accesso ad un bene sempre più prezioso. Prosegui la lettura 'Il circo infinito'»

Riposa guerriero

di , 28 Gennaio 2007 21:58

Guerriero stanco e sofferente disteso a riflettere guerriero ferito in battaglia… guerriero che a volte ha perso la fede… stai vedendo la tua metà sparire? Riposa, guerriero, prendi tempo vivi il dolore come vivi le gioie vivi le tue emozioni nel pieno della loro forza prendi tempo per la tua strategia… e tieni nella mente la meta e nel cuore la fede. guerriero che ama e che soffre per amore non dimenticare perchè sei su questa terra non dimenticare il perchè delle tue lacrime un guerriero buono riceve sempre la sua ricompensa ma non combattere in virtù di questa perchè l’avidità non fa parte di te…. guerriero che cammina….. morirai e sorgerai mille volte come il sole…. combatti con la forza di tutte le creatrure viventi e quando alla fine del tempo riposerai nel grande deserto silenzioso ricorda: non sei solo…. piccola apache

Prosegui la lettura 'Riposa guerriero'»

Buon 2007 .. è tutto da mordere !!

di , 31 Dicembre 2006 14:28

Diletta, Salim e la bimba si erano imbarcati sulla nave del mercante arabo nelle prime ore del mattino .La giovane continuava a osservare la spoglia banchina del porto di Livorno , con la speranza di scorgere il suo amato. “Siamo pronti a salpare “, l’avvisò il mercante.”Ve ne prego , aspettate ancora” disse Diletta con la voce rotta dall’angoscia .”Dovete rassegnarvi ,mia signora “,continuò il mercante .”Sono già trascorse alcune ore dal vostro arrivo e, se il Muqatil fosse salvo, avrebbe dovuto raggiungerci da tempo . Se restiamo qui,corriamo il rischio che qualcuno vi scopra” . La nave cominciò la manovra di disormeggio ,quando in lontananza apparve una figura a cavallo . Quando il cavaliere si fece più vicino,Diletta riuscì a distinguere i lineamenti dell’uomo che amava. Pochi istanti più tardi ,anche il Muqatil si trovò a bordo della nave in procinto di salpare . “Siamo salvi amore mio .La tua città ci aspetta “ disse Diletta,mentre medicava la ferita alla spalla dell’uomo .”Già…Siamo salvi . Ma io ho contratto un debito di vita col più valoroso dei miei avversari : devo la salvezza all’onore di un guerriero e prima o poi mi chiederà di chiudere la partita. Non è finita qui,,, “Calma e silenzi di mare ,tempeste di acque infuriate . Ricchezza e povertà, potere e disgrazia, vita e non vita . Alterne sono le vicende ,la natura. Relativo è l’apporto dell’uomo . Che cosa fare di ricchezze infinite se la fine è prossima ? Lasciare a chi verrà un indirizzo, una via per capire . Adesso il mare è calmo e il silenzio avvolge tutto ,anche la fine . E’ tanto grande il senso di pace da infondere paura” [Tratto da La nave d’oro di Marco Buticchi]

Prosegui la lettura 'Buon 2007 .. è tutto da mordere !!'»

A MUSO DURO

di , 28 Novembre 2006 06:55

Resta a brindare con noi felici tra i fiori ed i colori dei nostri sogni :) ))))))) stamattina dopo una tempesta è spuntato l’arcobaleno ..l’ho catturato per scaldare il cuore a tutti voi : piccolo pensiero per tutti voi blogosfera se questa vita morde ..tu mordila di più ;) ..PERCHE’ NIENTE E’ IMPOSSIBILE _

Prosegui la lettura 'A MUSO DURO'»

Non dire gatto se non l’hai nel sacco !

di , 4 Novembre 2006 11:52

Non perde tempo il Sindaco Angelo Comiti a rispondere a Mr. Frank Curedda – vedi articolo a questo link -e lo fa chiedendo direttamente a Roma di intervenire _ Ricordate le ultime parole famose dell’assessore al Commercio Curedda nella sua " requisitoria " contro il direttore dell’area tecnica : "se non ci pensate voi sarà qualche altra istituzione a visionarli" -si riferiva ai 190mila euro spesi dall’amministrazione per potabilizzare l’acqua nel solo periodo estivo,che avremmo potuto risparmiare se si fossero rispettati gli "accordi" con il colosso privato che controlla i rubinetti della Sardegna : Abbanoa s.p.a. _ Chiedeva che l’ingegner Russo si fosse "sacrificato" – dimettendosi – in nome del bene comune motivando la sua richiesta sdegnata alla "ponzio pilato" : "ci potevi dire che avevi problemi!" "avresti dovuto metterci al corrente"_ Bene, sembra che al sindaco Comiti , al direttore generale del Comune Ennio Moro – anche quest’ultimo nel mirino di mr Curedda – e al dirigente dell’area tecnica l’ing. Pasquale Russo non dispiaccia l’intervento degli ispettori romani anzi a differenza di chi minaccia di farlo, lo sollecitano vivamente senza remore alcuna ;Cosa bolle nel pentolone dell’ amministrazione in carica ? Vediamo nel dettaglio la reazione del nostro sindaco _ Cominciamo con la lettera inviata dal Sindaco all’ ufficio di vigilanza sui lavori pubblici al Ministero del Lavoro a Roma , nella missiva si sollecita l’intervento degli ispettori romani, per verificare se e come sono stati eseguiti i lavori nella rete idrica e fognaria cittadina _

Prosegui la lettura 'Non dire gatto se non l’hai nel sacco !'»

Curedda vuole lo scalpo di Russo

di , 25 Ottobre 2006 19:49

E’ tutta colpa sua !!- sbraita mettendo le mani avanti- come fanno i miei nipotini quando vengono trovati con le mani nella marmellata – l’assessore Frank Curedda nella riunione di consiglio di sabato 30 settembre – tocca sacrificare l’agnello dell’area tecnica _ “sono le regole del gioco ingegnè!” Tu non vai bene dimettiti!!! – Insiste MR Frank Curedda “de noi atri”- ebbene si concittadini di “acquopoli” sembra proprio una lotta all’ultimo sangue quella dichiarata dall’assessore all’ingegner Pasquale Russo direttore dell’Area Tecnica. A poco è valso il sostegno del sindaco Comiti e compagni Zanchetta e Olivieri a quest’ultimo come lo stesso assessore ha dimostrato nella riunione del gran consiglio con una requisitoria degna dell’inquisizione – “ci potevi dire che avevi problemi!” - esclama sdegnato mr Frank Curedda -“avresti dovuto metterci al corrente” - in poche parole Prosegui la lettura 'Curedda vuole lo scalpo di Russo'»

Una famiglia senza confini…grazie a tutti!

di , 18 Ottobre 2006 16:59

Gavoi (Italia) – Chapel Hill (U.S.A.) 09 ottobre 2006. Cari amici che ci avete sostenuto, Dario, Lella e Roberto sono da pochi giorni negli Stati Uniti grazie al contributo di tutti voi. È con molta gratitudine che il Comitato e la famiglia Sanna vi comunicano che la raccolta fondi Pro Roberto ha raggiunto e superato l’obiettivo, degli 800.000 euro. Grazie alla meravigliosa generosità di tutti siamo arrivati a raccogliere 1.313.481,55 euro in data odierna. In questo periodo le iniziative Pro Roberto si sono moltiplicate da parte di associazioni e di singoli cittadini aiutando sia Roberto ad arrivare in America sia a richiamare l’attenzione sulle malattie rare, come quella che ha colpito il nostro, ormai di tutti, bambino. Prosegui la lettura 'Una famiglia senza confini…grazie a tutti!'»

Panorama Theme by Themocracy